Gonfaloni

Striscioni e gonfaloni pubblicitari: quali sono le differenze?

Se ti stai preparando per una campagna pubblicitaria, avrai già sentito parlare di striscioni pubblicitari e di gonfaloni pubblicitari. Sono entrambi strumenti di promozione da usare all’esterno e, qualche volta, anche negli ambienti interni. Pur avendo tanti punti in comune, ciascuno di essi ha le proprie specificità e dà il meglio in contesti particolari.

In questo articolo ti aiuteremo a comprendere cosa sono gli striscioni e cosa sono i gonfaloni. Vedremo inoltre quali sono le differenze, quando usare gli uni e quando usare gli altri.

Cosa sono gli striscioni pubblicitari

Gli striscioni pubblicitari sono dei teli stampati con loghi, annunci di promozioni o avvisi. Di solito sono di forma rettangolare, più o meno alti a seconda del messaggio che riportano. Affinché la comunicazione risulti chiara, vanno appesi su una superficie il più possibile piana, che consenta di fissare tutti e quattro gli angoli. I materiali cambiano a seconda del budget e delle finalità.

Mettiamo che tu voglia appendere il tuo striscione all’aperto. Ti serve che sia impermeabile e resistente all’umidità, se non vuoi che si sciolga alla prima spruzzata di acqua dal cielo. In questo caso puoi scegliere tra i seguenti materiali.

  • PVC, il più usato. È resistente all’umidità e alle intemperie, il che ti permette di tenere lo striscione appeso anche per lunghi periodi. Ha il solo difetto di essere un po’ pesante.
  • Microforato Mesh. La superficie di questi striscioni è caratterizzata da tanti forellini invisibili da lontano. La foratura fa passare il vento ed evita che lo striscione voli via se non poggiato a una superficie. Il microforato Mesh si usa per gli striscioni all’aperto usati durante fiere e gare sportive.

Striscioni personalizzati per interni?

Gli striscioni personalizzati non vanno appesi necessariamente all’esterno. Mettiamo che tu voglia presenziare a una fiera e che il tuo stand sia al coperto, all’interno di un edificio o sotto un tendone. Uno striscione indica chi sei e di cosa ti occupi; non serve che sia impermeabile o così tanto resistente. In compenso, tanti eventi fieristici chiedono che gli striscioni siano ignifughi.

Prima di buttarti su striscioni pubblicitari economici comprati online, accertati quindi di queste cose.

  • Certificazione ignifuga. Ci sono striscioni personalizzati che costano poco, hanno una buona resa estetica, ma non sono ignifughi. Alcuni posti ne consentono l’utilizzo, molti altri no.
  • Peso. Uno striscione leggero può essere appeso quasi ovunque, senza doverti preoccupare che il supporto non lo regga. Un vantaggio non da poco quando devi usarlo in ambienti interni.
  • Occhiellatura. Una buona occhiellatura laterale ti permette di appendere il tuo striscione personalizzato come vuoi.

Cosa sono i gonfaloni pubblicitari

Abbiamo già parlato dei gonfaloni pubblicitari, quindi affrontiamo l’argomento più velocemente. I gonfaloni sono teli di forma allungata retti da due supporti rigidi. Di solito si appendono a lampioni o pali, ai lati delle strade o nei pressi dell’ingresso di un negozio.

Le dimensioni variano a seconda delle finalità, del tipo di supporto e del luogo in cui saranno posizionati. In media, sono grandi pressapoco 130×80 centimetri. In circolazione si vedono anche gonfaloni pubblicitari di 200 centimetri e passa.

Gonfaloni o striscioni personalizzati?

Sia i gonfaloni sia gli striscioni hanno pregi e difetti. Una buona comunicazione dovrebbe utilizzarli entrambi, seppure in contesti e modi diversi. Perché? In cosa differiscono e come scegliere tra gli uni e gli altri?

  • Orientamento. Gli striscioni si sviluppano in orizzontale, mentre i gonfaloni si sviluppano in verticale. Per questo motivo, questi ultimi sono adatti alle grandi città, ai contesti molto affollati o ai grandi spazi aperti. Un esempio sono i gonfaloni pubblicitari che vediamo nei pressi di parchi o autostrade. Pur essendo due ambienti diversi, sono accomunati dall’assenza di superfici orizzontali adatte agli striscioni. Per i gonfaloni, invece, basta un palo.
  • Dimensioni. Le dimensioni degli striscioni sono molto più variabili rispetto a quelle dei gonfaloni. Il negozio sotto casa potrebbe averne installato uno sul muretto dei giardinetti lungo un paio di metri. Ti basta andare in centro a Milano per vedere striscioni pubblicitari di decine di metri, appesi a palazzi o impalcature.
  • Versatilità. Spesso è più facile installare degli striscioni personalizzati che dei gonfaloni, specie negli eventi al coperto. Puoi appendere uno striscione tra i supporti dello stand, al banco, tra le pareti divisorie, su un muro. Un gonfalone richiede invece un sostegno che si sviluppi in altezza come un palo.

Devo pagare l’imposta pubblicitaria per striscioni e gonfaloni?

Qualsiasi forma di pubblicità su suolo pubblico o visibile da suolo pubblico richiede il pagamento di un’imposta. Questo vale per il gonfalone installato sul lampione accanto ai giardinetti, ma anche per lo striscione appeso al balcone. Se l’insegna pubblicitaria su suolo privato è visibile dalla strada, allora è come se fosse in un luogo pubblico.

Sono esenti dal pagamento dell’imposta pubblicitaria striscioni e gonfaloni che:

  • indicano la sede di associazioni, comitati, fondazioni non a scopo di lucro;
  • sono esposti in suolo privato non visibile dall’esterno;
  • sono sulla facciata di teatri e cinema, purché si riferiscano allo spettacolo in programma o agli eventi futuri tenuti lì.

Per i tuoi striscioni e gonfaloni pubblicitari a Milano scegli Dielle Building

Dielle Building ti propone striscioni personalizzati e gonfaloni pubblicitari realizzati con materiali, forme e design diversi. Scegli la combinazione migliore per in base al tuo budget, al messaggio che devi inviare e a dove installerai la tua comunicazione. Se sei indeciso, chiedi pure ai nostri esperti: ti consiglieranno la soluzione migliore per te.

Per avere ulteriori informazioni, contatta Dielle Building.